Ricarica Gas Condizionatore: tutte le informazioni

Ricarica Gas Condizionatore: tutte le informazioni

Il gas dei condizionatori ogni quanto va cambiato? È proprio necessario farlo? A chi rivolgersi?

Ebbene sì, è importante che il gas refrigerante del proprio condizionatore mantenuto sottocontrollo ed eventualmente ricaricato perchè dal suo corretto livello dipende il funzionamento dell'intero condizionatore. Il Gas refrigerante viene gestito dal compressore del condizionatore: caricato allo stato liquido, quando la macchina entra in funzione viene tramutato in stato gassoso e queto processo chimico gli permette di raggiungere temperature basse e di trasmettere il freddo alle specifiche componenti del condizionatore che andranno a loro volta a raffreddare l'aria.

Ogni condizionatore, a seconda del modello e della Marca, necessita di una specifica tipologia di gas, di cui esistono diverse varianti: GAS R407C, R410A, R134A, R404A. Nel caso di modelli datati è possibile trovare ancora un gas nocivo, l'R22: sebbene sia ancora in commercio proprio per assicurare ai condizionatori più vecchi di funzionare, questa tipologia è sata vietata dalla legge è sta andando gradualmente scomparendo.

Per eseguire la ricarica del Condizionatore sconsigliamo di operare in “fai da te” a meno che non si abbia un'approfondita conoscenza della conformazione dell'impianto e dell'impiego della strumentazione necessaria per svolgere l'operazione. Inoltre è opportuno evitare perdite di gas che, lo ricordiamo, viene gestito allo stato liquido e che risulta essere molto difficile da rimuovere dalle superfici.

Ricordiamo, inoltre, che è opportuno effettuare una pulizia periodica dell’impianto (manutenzione programmata) e un controllo di eventuali fughe di gas.

La manutenzione programmata dell'impianto di climatizzazione serve per ridurre i consumi e migliorare l'igiene dell'aria attraverso un trattamento antibatterico.
Tale manutenzione consiste nell’espletamento delle seguenti operazioni:

  • Pulizia dei filtri dell'unità interna;
  • Verifica di efficienza dello scambiatore dell'unità interna ed esterna;
  • Trattamento antibatterico con prodotto igienizzante;
  • Controllo delle temperature di lavoro;
  • Controllo della pressione del circuito frigorifero;
  • Controllo dello scarico di condensa;
  • Controllo efficienza scambio termico;
  • Controllo di eventuali perdite di gas refrigerante con idonea strumentazione ed eventuale ricarica;
  • Rilascio alla fine dell'intervento, del rapporto tecnico di manutenzione dell’impianto.

 

E’ un servizio di assistenza che consente al cliente di avere sempre l'apparecchio in massima efficienza, evitando malfunzionamenti o guasti nel periodo di massimo esercizio e vi garantisce:

  • Un funzionamento regolare nel tempo, tramite interventi periodici di regolazione, taratura, pulizie e ricariche di gas refrigerante;

  • Un trattamento antibatterico, per evitare che si annidino batteri dannosi alla salute all'interno del climatizzatore. Durante l'intervento di pulizia i filtri dell'aria vengono trattati con prodotti antibatterici igienizzanti;

  • Un risparmio energetico, verificando la carica dei gas refrigeranti in modo tale da avere un alto rendimento della macchina.

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code